Fandom

Fallout Wiki

Confraternita d'Acciaio

558pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Gametitle-FO1.pngGametitle-FO2.pngGametitle-FO3.pngGametitle-FNV.pngGametitle-FOT.pngGametitle-FOBOS.pngGametitle-VB.pngGametitle-FOT2.pngGametitle-FOBOS2.pngGametitle-JES.png


La Confraternita d'Acciaio è un'organizzazione tecno-religiosa, che affonda le proprie radici nell'esercito Americano, in particolare nella comunità scientifica militare esistente prima della Grande Guerra. I membri della Confraternita sono essenzialmente i discendenti di quegli ufficiali, soldati e scienziati; e fatta eccezione per i pochi membri esterni, la Confraternita è quanto di più vicino alla vecchia incontaminata umanità possa essere trovato al di fuori dei Vault e dell'Enclave.

Nel loro simbolo, gli ingranaggi rappresentano le tecnologie dell'ordine e i suoi scriba ; la spada raffigura la forza militare dei loro paladini ; le ali sono la speranza che la tecnologia acquisita può dare all'umanità e rappresentano l'anziano. Il cerchio è l'unione fraterna dei membri.[1]

CaratteristicheModifica

I ranghi della Confraternita sono costituiti dai migliori soldati rimasti all'umanità. Per quanto sia un'organizzazione piccola (specie se paragonata alla Repubblica della Nuova California), sopperisce alle dimensioni con un arsenale assolutamente incredibile, per estensione e tecnologia. Un Cavaliere ha normalmente accesso ad armi laser, armature atomiche, impianti cibernetici; un Paladino sufficientemente attrezzato può radere al suolo una città senza alcuna fatica. La maggior parte dei membri nasce e muore all'interno della Confraternita: la procreazione è considerata un obbligo non ufficiale. È molto raro che vengano accettati membri provenienti dall'esterno; allo stesso tempo, i membri interni non sono obbligati ad entrare nei ranghi, se non lo desiderano.

Per quanto il rispetto per la tecnologia sia reverenziale, la maggior parte dei membri della Confraternita sceglie di ignorare ogni branca umanistica del sapere. In molti casi tale ignoranza si estende a tutto il sapere che non porta utilita' in combattimento. In genere gli scriba si interessano alla storia militare, ma non quella civile,anche se molte figure della confraternita non prestano attenzione alla storia, gli scriba dell' ordine della penna hanno il compito di preservarla.

Relazioni con il mondo esternoModifica

UmaniModifica

Per quanto non ricorrano mai alle armi senza un buon motivo, i membri della Confraternita di buon grado si adoperano per salvare i deboli e meno fortunati abitanti della terra desolata - ancorché tale slancio si debba confrontare col loro obiettivo primario, che è quello di conservare il segreto tecnologico continuando a raccogliere e sviluppare manufatti di elevata complessità. Queste ultime vengono prima di qualunque cosa: nel mondo post-atomico una vita spenta è rapidamente rimpiazzabile, ma una tecnologia perduta rimane tale per sempre. Visti dall'esterno i membri della Confraternita appaiono misteriosi quanto i loro obiettivi. È considerato pericoloso impicciarsi dei loro affari: si potrebbe affermare che, se un gruppo di Paladini sembra aiutare la gente comune, le loro motivazioni sembrerebbero tutto fuorché altruistiche.

FOT Intro War 10.jpg

Un gruppo di Paladini combatte con supermutanti e sciacalli.

La Confraternita non gradisce condividere le proprie scoperte con gli esterni, nonostante i grandi benefici che un simile scambio potrebbe portare alla terra desolata. L'opinione di tutti, dagli Anziani all'ultimo Iniziato, è che le persone comuni non sono abbastanza responsabili per usare (e conservare) nel modo corretto le tecnologie della Confraternita. Alcuni Capitoli sono tuttavia disposti a scambiare i loro oggetti più semplici con cibo o altre risorse.

MutantiModifica

L'opinione dei Cavalieri sui mutanti va dal disprezzo all'ostilità aperta. I primi contatti con l'esercito del Maestro furono ostili; la Confraternita diede una considerevole mano nello spingere la maggior parte delle truppe nemiche fuori dal territorio californiano. La rabbia della Confraternita era soprattutto diretta alle operazioni di sciacallaggio nel Glow, un luogo quasi sacro per la presenza di molti Cavalieri caduti e di grandi tecnologie di prima della Guerra. Dopo la caduta del Maestro le ostilità cessarono del tutto.

Note Modifica

  1. Un'altra interpretazione vede la spada a rappresentare i Paladini, le ali (che "controllano" il movimento della spada) gli Anziani, la grande ruota dentata i Cavalieri, le due piccole (che assistono il moto di quella grande) Scribi e Iniziati

Inoltre su Fandom

Wiki a caso