FANDOM


Gametitle-FO1Gametitle-FO2Gametitle-FO3Gametitle-FNVGametitle-FO4Gametitle-FOBOSGametitle-FOSGametitle-FOWGametitle-VBGametitle-FOT2Gametitle-FOBOS2Gametitle-FOXGametitle-FB
FO4 Nuclear strikes on Boston
La guerra. La guerra non cambia mai.

Ron Perlman


La Grande Guerra é iniziata e finita sabato 23 Ottobre 2077 quando vennero lanciate armi nucleari da tutte le nazioni con capacitá nucleare del mondo di Fallout (principalmente da Stati Uniti, Cina e URSS). Lo scambio é durato circa due ore, secondo le testimonianze della maggior parte dei sopravvissuti. Una volta che l'ultima bomba atomica e testata nucleare furono cadute, il mondo cadde nella profonda oscuritá di un olocausto nucleare, con il risultato che la maggior parte della civiltá umana si sgretoló in tutto il pianeta. Nei decenni che seguirono, quello che un tempo era il territorio degli Stati Uniti, ha dato alla luce alla pericolosa e implacabile zona contaminata piena dell'odio del popolo che ora risiede nelle terre del vecchio paese.

PreludioModifica

La situazione geopolitica che ha portato allo scoppio della lunga e temuta guerra nucleare globale é stata provocata principalmente dall'insorgere di una crisi energetica mondiale, quando le forniture di combustibili fossili hanno cominciato a esaurirsi nelll'anno 2050. Questa crisi energetica é stata in parte il risultato della quantitá sempre crescente di combustibile fossile necessario per alimentare le tecnologie più grandi, e meno efficienti in termini energetici del mondo di Fallout, rispetto a quelle del nostro mondo, a causa dell'incapacitá di sviluppare componenti elettonici miniaturizzati e materiali di produzione più avanzati.

Il risultato di questa crisi energetica é stata una crescente lotta da parte di tutte le nazioni avanzate e industrializzate, per assicurarsi i pochi giacimenti di petrolio non sfruttati rimanenti in tutto il mondo. Alla fine, una serie di conflitti militari guidati da questa fame di risorse naturali ha consumato il pianeta. Il Commonwealth europeo aveva reagito al rapido aumento dei prezzi del petrolio, a livelli inaccettabilmente elevati, da parte dei paesi del Medio Oriente ricchi di queste risorse nel 2052, scatenando un'azione militare in quella regione del mondo. Questo intervento alla fine ha portato alla distruzione della cittá di Tel Aviv ad Israele, nel dicembre 2053 da un ordigno nucleare terrorista, e in seguito uno scambio nucleare limitato tra i partecipanti al conflitto nel 2054, il primo al mondo dalla fine della seconda guerra mondiale.

Mentre le Nazioni Unite tentarono con scarso successo di mantenere la pace, molti degli stati membri si ritirarono, e nel giro di due mesi dallo scoppio di quella che fu presto chiamata Guerra delle risorse nel 2052, le Nazioni Unite vennero sciolte. Successivamente, in seguito alla rottura dei colloqui commerciali e allo sfruttamento unilaterale americano delle ultime riserve di greggio scoperte al mondo, i cinesi invasero l' Alaska nel 2066 alla ricerca delle rimanenti riserve petrolifere dello stato. Gli Stati Uniti alla fine annessero il Canada nel 2076 per assicurare il sostegno canadese alla difesa del fronte dell'Alaska, comprendendo aggressioni del governo federale americano contro i suoi stessi cittadini per contenere disordini in tempo di guerra, disobbedienza civile contro la guerra e diserzione militare.

Gli Stati Uniti si vendicarono contro i cinesi lanciando la propria invasione costosa del continente cinese nel 2074 per ridurre la pressione cinese sul fronte dell'Alaska. Nonostante le costose battute d'arresto iniziali, questa strategia ebbe successo e le forze americane liberarono la cittá di Anchorage nell'Alaska e costretto l'Esercito di Liberazione Popolare cinese a ritirarsi interamente dal suolo americano nel gennaio 2077. Questa vittoria é stata in gran parte a causa della tecnologia militare piú avanzata sviluppata dagli Stati Uniti durante il conflitto, in particolare lo spiegamento di armature di fanteria atomiche. Molte nazioni piú piccole andare in bancarotta nel conflitto che ne seguí quando le loro economie crollarono, a causa della crescente carenza di combustibili fossili. Le guerre per le risorse terminarono con la Grande Guerra nel 2077.

La grande guerraModifica

" Ma la triste, ovvia verità è che i giorni della guerra gestibile sono quasi terminati. Nella mente dei grandi leader del mondo, quei miliardi di dollari non sono stati semplicemente spesi: sono stati sprecati. Perché eccoci qui, dopo più di un decennio di costante guerra, senza una chiara fine - e nessun chiaro vincitore - in vista. Quindi, davvero, a questo punto, quale altra opzione hanno questi superpoteri, se non quello nucleare? E qui, ovviamente, si trova lo sfregamento. Perché quando la Cina o gli Stati Uniti lanciano i loro missili nucleari e sganciano le loro bombe atomiche, non ci sarà più nessuno a contare le vittime, per non parlare dei missili. Nessuno è partito per dichiarar la vittoria."

- Articolo del Boston Bugle, di Mags Veccio

Non é noto chi abbia lanciato il primo ordigno nucleare che ha dato inizio al conflitto. Il presidente Richardson dirá al Prescelto che la Cina ha lanciato per prima; tuttavia, non é noto se stesse dicendo la veritá. Alle 12:03 del 23 ottobre, la US Navy Pacific Fleet (COMPACFLT) ha segnalato tre oggetti sommersi non identificati (probabilmente sottomarini cinesi [1]) al largo della costa della California. Poco piú di tre ore piú tardi, i combattenti dell'Aeronautica USA avvistarono uno squadrone di aerei sconosciuti in alta quota al largo dello Stretto di Bering dell'Alaska alle 3:37 am, orario della costa est. Quattro probabili lanci di missili nucleari sono stati rilevati dal Sistema Operativo di Rilevamento Nucleare Integrato (IONDS) alle 9:13 del mattino, con la dichiarazione di DEFCON 2. Quattro minuti dopo, alle 9:17, il NORAD conferma i lanci di missili nucleari e di bombardieri carichi di ordigni nucleari pronti per entrare in azione. DEFCON 1 é stato dichiarato contemporaneamente. Il protocollo dello scenario di risposta "MX-CN91" é stato approvato dal Presidente alle 9:26 del mattino, autorizzando il lancio immediato di armi nucleari statunitensi. Detonazioni di missili nucleari contro gli stati di New York e Pennsylvania sono state confermate alle 9:42 del mattino, con attacchi nucleari in Massachusetts e Washington alle 9:47 del mattino. [2]

Lo scambio nucleare che ha caratterizzato la Grande Guerra é durato solo per due ore, ma é stato incredibilmente distruttivo e ha ridisegnato il clima del mondo, causando la caduta della maggior parte della civiltá umana in tutto il mondo. É stata rilasciata piú energia nei primi momenti della Grande Guerra che in tutti i precedenti conflitti umani nella storia del mondo messi insieme. Intere catene montuose sono state create mentre il terreno si piegava e si muoveva sotto la tensione della pressione cataclismica prodotta da numerose esplosioni atomiche concentrate. I fiumi e gli oceani di tutto il mondo sono stati contaminati dal conseguente fallout radioattivo rilasciato dalle armi nucleari a rendimento relativamente basso utilizzate da tutte le parti, e il clima é cambiato in modo orribile. Tutte le regioni della Terra hanno sofferto di una sola stagione permanente, una volta che la polvere iniziale fatta esplodere nell'atmosfera dalle esplosioni nucleari si era stabilizzata - una torrida estate desertica e radioattiva.

Negli Stati Uniti, la costa occidentale é stata la prima zona colpita dalle bombe, permettendo alla costa orientale di ricevere un piccolo avvertimento. La maggior parte delle grandi cittá era devastata. Sulla costa orientale, Pennsylvania e New York furono tra le prime cittá ad essere colpite dalle bombe, con Massachusetts e Washington, D.C. che vennero colpite poco dopo.

ConseguenzeModifica

Molti cittadini americani non ascoltarono le sirene del raid aereo il 23 ottobre 2077, credendo che stessero segnalando solo un'altra esercitazione. I Vault si sigillarono con all'interno gli abitanti che avevano fatto in tempo, mentre la Terra bruciava nel fuoco atomico. Alcuni cittadini si rifugiarono dove potevano: fogne, stazioni della metropolitana, centri di drenaggio, rifugi di conservazione Pulowski, o nel caso della famiglia Keller, il deposito della Guardia Nazionale. Tuttavia, senza uno scudo esterno molto resistente di metallo o roccia densa per difenderli dal caldo e dall'onda d'urto cinetica delle esplosioni nucleari (come le caverne di Lamplight o Raven Rock), pochi civili sopravvissero allo scambio nucleare completo. Alcuni che sono stati esposti a livelli elevati di radiazioni sono diventati ghoul, e alcuni di questi ghoul, a loro volta, hanno formato delle comunitá. Coloro che sopravvissero allo scambio nucleare formarono la base per la civiltá brutale esistente per i vent'anni successivi fino alla riapertura dei primi Vault.

Nonostante la distruzione globale causata dalla guerra, molte aree rimasero abitabili, con livelli bassi e tollerabili di ricaduta radioattiva. Gli umani sopravvissuti in quelle parti della Terra sono stati in grado di continuare a vivere nelle rovine della civiltá pre-bellica, stabilendo nuove comunitá e persino piccole cittá.

Secondo entrambi gli Shi e Randall Clark, ci fu un grande blackout prodotto dall'IEM nucleare in seguito alla guerra. [3]

Circa una settimana dopo le esplosioni nucleari iniziali, inizió il fenomeno che ha segnato la vera, permanente distruzione causata dalla Grande Guerra: il fallout. La pioggia inizió a cadere; tuttavia, era nera, contaminata da fuliggine, ceneri, elementi radioattivi prodotti dalle esplosioni nucleari e vari altri contaminanti prodotti dalle armi nucleari, e assolutamente non potabile. La pioggia é durata quattro lunghi giorni, uccidendo migliaia di specie che erano sopravvissute alla distruzione iniziale delle bombe, siano essi animali, piante o microrganismi. Quei pochi esseri viventi - umani, animali o vegetali - sopravvissuti dopo la fine della pioggia vennero lasciati a vivere nella desolata zona contaminata che si era diffusa in tutta la Terra, dove quasi tutta la vita vegetale del tempo prima della guerra era morta nelle esplosioni iniziali, o dall'intensa radiazione prodotta dalla ricaduta radioattiva.

Alcune grandi cittá del globo non sono state completamente distrutte dalle esplosioni, a causa della potenza relativamente bassa di quest'ultime, e le cittá come Washington, D.C. sono riuscite a mantenere intatti alcuni edifici, nonostante le detonazioni relativamente ravvicinate. Tuttavia, la maggior parte delle strade cittadine attraverso gli Stati Uniti post-nucleari sono state (e continuano ad essere) bloccate con le macerie di edifici in rovina. Nelle rovine di Washington, D.C., la maggior parte del sistema metropolitano della cittá é rimasto intatto. Anche se molti tunnel della metropolitana sono stati bloccati da opere murarie crollate causate dallo shock delle esplosioni atomiche, la rete di tunnel della metropolitana rimane il modo più semplice, se non l'unico, di muoversi tra le rovine di D.C.

Grazie agli sforzi di Robert House, la maggior parte della cittá di Las Vegas, nel Nevada e Hoover Dam sono rimaste intatte, e molti edifici hanno ancora elettricitá nel 2281. Circa dodici anni prima della Grande Guerra, House predisse quando le bombe sarebbero cadute. Nel frattempo, installó delle torrette di difesa a cannoni laser sul tetto del casinó Lucky 38 e si equipaggió con una potente potenza di calcolo per forzare i codici di disarmo delle testate atomiche cinesi. Il processo di disarmo a forza bruta gestí la maggior parte delle armi nucleari che avevano come bersaglio la regione del Mojave, mentre i laser si occuparono della maggior parte del resto prima che colpissero Las Vegas. Se il suo chip di platino fosse stato consegnato solo un giorno prima, una porzione ancora più grande della zona contaminata del Mojave sarebbe potuta essere risparmiata dalla terribile distruzione. Col tempo, i resti di Las Vegas divennero noti come New Vegas.

NoteModifica

  • Ci fu un dibattito su a che ora avvenne la Grande Guerra e se avvenne di mattina o di notte, a causa di diverse incongruenze apparse durante i giochi di Fallout.
    • Tutti gli orologi sulla costa orientale sono bloccati alle 9:47.
    • Nel contenuto aggiuntivo di Fallout: New Vegas, Honest Hearts, gli orologi trovati nei detriti di le Tre Marie sono anch'essi fermi alle 9:47, nonostante il fatto che la zona di le Tre Marie si trovi a diversi fusi di distanza dalla costa orientale, e che quindi i bombardamenti simultanei non si traducono con lo stesso orario in tutti gli orologi.
      • Tuttavia, visto che Fallout: New Vegas prende in prestito alcune texture e modelli da Fallout 3, potrebbe essere una mancanza di cambiamento di texture.
    • Secondo il contenuto aggiuntivo di Fallout: New Vegas, Dead Money, le bombe sono state lanciate durante la notte dell'evento di gala, suggerendo che l'olocausto nucleare é avvenuto quando le persone dormivano sulla costa orientale, e tornavano a casa dal lavoro sulla costa occidentale. Questo supporta anche l'idea che le persone semplicemente non abbiano fatto attenzione alle sirene del raid aereo o non abbiano avuto abbastanza tempo per mettersi in salvo.
      • Anche la narrazione iniziale di Old World Blues dichiara esplicitamente che le bombe sono cadute durante la notte.
    • Secondo gli olonastri di Carrie Delaney, la scuola stava facendo i bagagli per partire da Little Lamplight dopo una gita. A meno che non fossero rimasti durante la notte, questo potrebbe spostare l'arrivo delle bombe della costa orientale nell'intervallo di tempo delle 2-3 pm.
    • Il signor House, intanto, afferma che il chip di platino doveva essere consegnato nel pomeriggio del 23 ottobre, "ma a quel punto il mondo era finito".
    • L'inizio di Fallout 4 comincia a Boston prima della guerra, al mattino, pochi istanti prima che le bombe cadessero, dimostrando che la Grande Guerra é avvenuta alle 9:47 am orario orientale, piuttosto che di notte. New York e Pennsylvania sono state colpite alle 9:42 [4], con Boston e Washington, D.C. colpite alle 9:47, cinque minuti dopo.
      • Ció significherebbe che la West Coast é stata colpita intorno alle 6:30-40 am, a causa dei diversi fusi orari e del tempo di viaggio per i missili. Questo é prima dell'alba ad ottobre, quindi tecnicamente sarebbe ancora notte.
  • La guerra é a volte indicata come la terza guerra mondiale dai fan e sulla copertina del PC di Fallout Trilogy. Nell'introduzione di Fallout, il narratore afferma che "la tempesta della guerra mondiale era tornata di nuovo". Tuttavia, nessuno dei personaggi nei capitoli della serie l'ha mai definita come tale.
    • Nella vita reale, tuttavia, un olocausto nucleare é solitamente associato all'ipotetica terza guerra mondiale.

Dietro le sceneModifica

/Contenuto del film annullato. Non canonico\
Secondo lo script del film annullato di Fallout, né la Cina, né gli Stati Uniti, né la Russia hanno lanciato la prima bomba. É stato in realtá l'esecutivo dei vault della Vault-Tec. Ha lanciato la prima bomba per soddisfare la propria profezia di annientamento nucleare.
\Contenuto del film annullato. Non canonico/

GalleriaModifica

RiferimentiModifica

  1. É possibile che questi sottomarini sconosciuti siano della "flotta fantasma" menzionata nei terminali del Centralino, un'unitá cinese avanzata di sottomarini di classe Yangtze che si dice siano dotati di capacità stealth simili a quelle delle tute invisibili Hei Gui. Il terminale continua menzionando che le navi della "Ghost Fleet" sono state notate dalle stazioni di monitoraggio americane A-31 e B-19 nel novembre 2075. Tuttavia, non sono stati segnalati ulteriori avvistamenti, quindi non é noto se fossero effettivamente suddetti sottomarini
  2. "Stato DEFCON - 2077", trovato nel terminale bloccato nella struttura del Centralino al di sotto di Slocum Joe's Donuts in Fallout 4.
  3. Gli abitanti Shi di San Francisco sostengono di essere i discendenti del sottomarino della Marina dell'Esercito di Liberazione Popolare cinese Shi-Huang-Ti (dal nome del primo imperatore cinese), portato a riva nel grande blackout prodotto dall'IEM nucleare in seguito alla Grande Guerra.
  4. Informazioni nel terminale del Centralino