FANDOM


Gametitle-FO1Gametitle-FO2Gametitle-FO3Gametitle-VBGametitle-FOBOSGametitle-FBGametitle-FOBOS2
HubHarold

Harold (anche conosciuto come: Il Signore, Lui, Colui Che Cresce, Dà e Guida e L'Albero Parlante) [1] è un mutante del VEF, originariamente un umano del vault 29. Nato nel 2072, cinque anni prima della Grande Guerra, fu esposto al VEF durante un'esplorazione della base militare di Mariposa. Inizialmente, mutò in quello che sembra essere un ghoul ordinario, in seguito mutando ulteriormente, con un albero che gli è uscito dalla testa qualche anno dopo, che chiama Bob.

Harold lasciò il vault 29 nel 2090 e ha vissuto nell'Hub intorno al 2096, per poi spostarsi al distretto della Città vecchia nel 2161, a Los nel 2208, a Gecko nel 2238, e infine all'Oasi nel 2277, mettendo radici, letteralmente dal momento che Bob crebbe fino ad intrappolare per decenni il povero Harold.

Durante le sue numerose avventure, ha incontrato persone influenti come Richard Gray (in seguito il Maestro), l'Abitante del vault, l'Iniziato, il Prescelto e il Vagabondo solitario.

InformazioniModifica

Primi anniModifica

Harold è nato nel 2072 e aveva solo cinque anni quando iniziò la Grande Guerra nel 2077, così venne forzatamente rinchiuso nel vault 29 per proteggersi [2].

Gametitle-VB I seguenti contenuti sono basati su Van Buren e contraddicono le fonti canoniche.

Il vault 29 fu popolato solo da bambini piccoli e cresciuti da Diana, un cervello umano collegato a un supercomputer, che gli abitanti vedevano come una dea. In momenti di disordine della popolazione, una persona veniva scelta per essere mandata ad esplorare l'esterno, che doveva poi tornare per riferire delle condizioni del mondo e se fosse o meno sicuro. Nessuno dei soggetti fece ritorno, scoraggiando gli altri per un po' dal voler uscire.

Harold era uno di questi soggetti, selezionato nel 2090, è stato rilasciato dal vault, stordito dal sistema di sicurezza e prelevato da un robot che lo porta all'Asilo, dove risiedeva Diana. Qui gli è stata data la scelta di stare con Diana o esplorare il mondo esterno, in questo caso solo dopo essere "condizionato" in modo che non possa rivelare niente sul luogo.

Harold inizialmente accettò di restare con Diana, ma riuscì poi a fuggire, mantenendo comunque il segreto sull'Asilo visto che sentiva essere suo dovere mantenere intatto questo "dono" futuro, finché il mondo non fosse stato pronto.

Gametitle-VB Fine dei contenuti basati su Van Buren.

Carriera da mercanteModifica

Dopo aver lasciato il proprio vault all'apertura e gli abitanti sono usciti nella zona contaminata, Harold ha iniziato una carriera di successo come commerciante, avventurandosi tra le comunità esistenti, col tempo riuscendo a divvenire un personaggio importante tra i mercanti dell'Hub. Ad un certo punto, cominciò a notare la crescente frequenza di attacchi da animali mutanti alle sue carovane, quindi, frustrato, decise di condurre una spedizione per scoprirne la fonte.

Spedizione a MariposaModifica

Fo1 Military Base Townmap

Base militare di Mariposa

Nell'anno 2102, quando Harold aveva 30 anni, lui e un gruppo di altri avventurieri - tra cui un uomo di nome Richard Gray, un dottore che viveva nell'Hub e che era ugualmente perplesso dagli strani mutanti - rintracciarono la popolazione mutante trovandone l'origine: una vecchia base militare che sembrava generare creature mutanti.

All'interno, la maggior parte del gruppo è stato ucciso dai mutanti disseminati per la base e dai sistemi di sicurezza automatizzati. Harold, Richard e pochi altri ce la fecero in profondita, dove trovarono immense vasche piene di una strana e vischiosa soluzione verde che sembrava mutare gli animali. Un grosso braccio robotico fece cadere Gray in una vasca, facendo credere ad Harold che fosse morto, quando in realtà divenne il Maestro e lo stesso Harold fu colpito, che svenne. Si svegliò più tardi nel deserto, già in fase di mutazione. Venne poi trovato da una carovana e lo riportò all'Hub, dove i suoi vecchi compagni, disgustati dal suo nuovo aspetto, lo abbandonarono, quindi si stabilì in un'esistenza indigente.

Tempi sfortunati di un mutanteModifica

Fo1 Harold

Harold all'hub

Nel 2161 è molto vecchio, malato, tende a divagare molto e alcune delle sue informazioni potrebbero non essere aggiornate. A volte può essere irritabile, ma gli piace raccontare storie [2].

L'Abitante del vault lo incontra per la prima volta nel distretto della Città vecchia all'Hub, dove Harold si guadagna da vivere elemosinando. In cambio di un po' di soldi, Harold fornisce all'Abitante del vault una grande quantità di informazioni, principalmente per quanto riguarda la base militare di Mariposa e Richard Gray, oltre ad alcune informazioni tattiche sul deathclaw che vive vicino all'Hub, che Butch Harris, capo dei Far Go Traders, richiede che venga sistemato.

Ad un certo punto tra il 2162 e il 2241, un piccolo albero che chiama Bob, o anche Herbert per prenderlo in giro, cominciò a crescere dal lato della testa di Harold. È una specie di albero completamente nuova - unica e speciale, proprio come Harold.

FOBoSLogo I seguenti contenuti sono basati su Fallout: Brotherhood of Steel e non sono confermati da fonti canoniche.

Viaggiatore della zona contaminataModifica

FOBOS Harold

Harold in Fallout: Brotherhood of Steel

Dopo la distruzione dell'Armata del Maestro, Harold ha lasciato l'Hub ed diventato un viaggiatore, visitando vari luoghi in giro per la zona contaminata. Arrivò a Carbon in Texas, dove passò del tempo con la prostituta Ruby, e la città dei ghoul di Los intorno al 2208, dove sperava di divertirsi, ma l'arrivo dei supermutanti e la perdita della sua mano, un dito e un'occhio cambiarono i suoi piani. L'Iniziato ha poi aiutato Harold a recuperare le sue parti del corpo in modo che potesse lasciare la città prima della sua distruzione. Nel 2238 Harold si sposta a Gecko.

FOBoSLogo Fine dei contenuti basati su Fallout: Brotherhood of Steel.

A capo di GeckoModifica

Fo2 Gecko Good Ending

Centrale elettrica di Gecko

Nel 2241, Harold è un ghoul molto vecchio ma ancora dall'aspetto arzillo [3]. Dopo la distruzione di Necropolis, la maggior parte della popolazione ghoul della città migrò a nord per formare un insediamento attorno a una vecchia centrale nucleare costruita da Poseidon Oil prima della Grande Guerra, non lontano da Vault City. Un individuo normale verrebbe lentamente ucciso dall'esposizione a lungo termine alle radiazioni, ma i ghoul lo trovano molto piacevole. All'arrivo di Harold a Gecko, la centrale veniva gestita pericolosamente e stupidamente, quindi prese rapidamente il posto dei capi che avevano buone intenzioni ma inetti della città e riuscì a riportare il reattore in condizoni più o meno buone. In seguito, il Prescelto arriva a Gecko, quindi Harold chiede se può aiutare con il problema della centrale elettrica.

Il Prescelto sentiva ancora parlare di Harold di tanto in tanto. Apparentemente, l'albero che cresce dalla sua testa è diventato più grande, e se si deve credere alle voci, da esso cresce della frutta. Si dice che i semi siano straordinariamente duri, e molti di loro hanno messo radici anche nei tratti più aridi della zona contaminata [4].

Gametitle-VB I seguenti contenuti sono basati su Van Buren e non sono confermati da fonti canoniche.

Ritorno a casaModifica

Intorno al 2250, Harold era malato. L'albero nella sua testa aveva sviluppato una malattia sconosciuta che lo stava uccidendo e si sorprese quando si accorse che anche lui ne era affetto. Non pensava che sarebbe morto, ma non si sentiva del tutto se stesso.

Si mise quindi alla ricerca di una cura, ma con molta difficoltà dato che la gente non sembrava volere più un mutante intorno. Ma Harold non ha lasciato che questo lo fermasse. Insistendo nella sua ricerca, si è imbattuto nella tribù Twin Mothers, che ha avuto origine dalla sua casa, il vault 29.

Con sua grande sorpresa la tribù lo accolse e lo accettò com'era. Spiegò la sua ricerca ai capi tribali e questi risposero che avrebbero consultato la loro dea. Giorni dopo, Harold fu avvicinato dallo sciamano tribale e gli fu data una pozione da bere, un intruglio disgustoso, ma funzionò. Bob, l'albero, migliorò e tornò felice.

Harold non poteva lasciare che una tale buona azione non fosse ricompensata, quindi si offrì di aiutare la tribù in ogni modo possibile. Gli sorrisero e lo ringraziarono, ma rifiutarono il suo aiuto. "La dea provvederà", hanno sempre detto. Harold chiese quindi di poter rendere i suoi omaggi alla dea, venendo portato al santuario tribale così da avere un incontro privato. Non fu molto sorpreso quando l'immagine proiettata di una donna apparve davanti a lui, ma fu colto alla sprovvista quando lei gli disse dove poteva trovarla. Il suo ritorno all'Asilo fu un momento di gioia per Diana e una "nuova esperienza" per Harold, poiché molti dei suoi primi ricordi erano svaniti con l'età.

Harold si recò quindi all'Asilo e trascorse lì molto tempo, pensò persino di sistemarsi e passare il resto dei suoi giorni nella tranquillità dei giardini. Tuttavia, alla fine, se ne andò e viaggiò ancora più a est.

Se il Prigioniero dà a Diana le informazioni sul VEF e la nuova peste prese dal computer ZAX di Boulder Dome, Diana sarà in grado di creare una cura per la peste sotto forma di un piccolo frutto, modificando geneticamente quelli dell'albero di Harold.

Gametitle-VB Fine dei contenuti basati su Van Buren.

OasiModifica

FO3 Harold

Harold alla fine si ritrovò sopraffatto dalla crescita di Bob, tanto che le radici si fissarono al terreno durante i suoi viaggi nella regione settentrionale della zona contaminata. Qui, fu scoperto da diverse persone che iniziarono ad adorarlo come un dio, formando un culto piccolo ed esclusivo, noto come i Guardiani degli alberi. Bob cominciò a fiorire e molte piante crebbero nella zona, che divenne verde di vita. Cercando di passare il tempo, Harold ordinò ai suoi adoratori di compiere azioni discutibili per il proprio divertimento, ma non durò a lungo e col tempo la sofferenza di rimanere bloccato nella stessa posizione per decenni fu tale che chiese al culto di mettere fine alla sua esistenza, che tuttavia fraintesero le richieste come prove morali e spirituali, con grande dispiacere di Harold. Durante questo periodo, Harold sviluppò una mutazione che gli permise di percepire l'area intorno all'Oasi, attraverso gli stessi alberi che provenivano dai semi di Bob.

Avrebbe poi usato la sua nuova abilità per attrarre altri avventurieri, sperando che uno di loro mettesse fine ai suoi problemi - sfortunatamente, gli strani modi dei Guardiani degli alberi e l'insistenza nell'usare una "linfa" potenzialmente velenosa e intossicante come cerimonia di "purificazione", ne ha respinto la maggior parte, molti in condizioni mentali peggiori di quanto non fossero prima. La sua richiestra potrebbe alla fine venir esaudita nel caso in cui il Vagabondo solitario si faccia vivo, potendo passare per ordine di Harold.

Se il Vagabonodo sceglie di mantenere vivo Harold come chiesto dal culto, può dirgli che gli è stato fatto un dono e deve vivere per salvare la vita degli altri. Harold, trovando una nuova ragione di vita, risponde che era egoista a volersi uccidere, chiedendo l'approvazione di Bob. Così Harold, in pace con se stesso, è per la prima volta da molto tempo finalmente felice.

Natura di HaroldModifica

FO02 NPC Harold N

Per un occhio inesperto, Harold sembra essere un normale ghoul. Tuttavia, non è così. I ghoul sono il risultato di danni da radiazioni massicce e/o a lungo termine a un corpo umano; Harold è un prodotto del virus a evoluzione forzata. A differenza della maggior parte delle persone esposte al VEF, Harold non è diventato un supermutante, ma è il risultato di una combinazione unica di danni da esposizione a radiazioni a basso livello costanti, esposizione indiretta al VEF, anche se non è chiaro come Harold sia stato contagiato dal virus dato che svenne a Mariposa, e una buona dose di casualità. Quindi non è un ghoul e certamente non un supermutante. Per citare Tim Cain, "Harold è speciale."

Inoltre, Tim Cain ha aggiunto: "Per quanto riguarda il contatto [con il VEF], qualsiasi contatto infetterà il soggetto, ma la quantità di contatto determina il risultato. Ad esempio, immagino che Harold abbia avuto qualche contatto con il virus, ma non era completamente immerso in esso, quindi è diventato un mutante diverso rispetto ai soggetti del Maestro. L'immersione completa, ovviamente, è il metodo di infezione preferito, in quanto fornisce al virus una vasta area di superficie per l'infezione."

Un altro mutante VEF creato, simile a un ghoul è Talius.

Harold è solito trattare Bob come se la pianta fosse in realtà senziente. Sebbene non è mai suggerito che la pianta provi sentimenti, Harold certamente non è stupido e forse solo pazzo in senso umoristico - eppure insiste ancora nell'ascoltare le opinioni della pianta su certe questioni che altrimenti potrebbe prendere sul serio. Data la nuova capacità di Harold di precepire l'ambiente attraverso gli alberi che discendono da Bob attraverso concentrazione estrema, i due sono ovviamente profondamente collegati in qualche modo sconosciuto, quasi sicuramente come risultato dell'esposizione al VEF.

Nonostante il suo aspetto, Harold è un'anima dal cuore gentile con una personalità comica. Ha fatto molti amici durante i suoi viaggi, includendo potenzialmente l'Abitante del vault, il Prescelto e il Vagabondo solitario. È anche bravo con i bambini, come dimostrato dalla sua amicizia con Sapling Yew all'Oasi, a cui è particolarmente affezionato.

Interazioni con il personaggio del giocatoreModifica

FalloutModifica

Generale Servizi Missioni
Compagno: Icon no
Testa parlante: Icon no
Mercante: Icon no
Modifica oggetti: Icon no
Dottore: Icon no
Comincia missioni: Icon no
Ruolo in missioni: Icon yes

MissioniModifica

Parlami diModifica

Fallout 2Modifica

Generale Servizi Missioni
Compagno: Icon no
Testa parlante: Icon no
Mercante: Icon no
Modifica oggetti: Icon no
Dottore: Icon no
Comincia missioni: Icon yes
Ruolo in missioni: Icon no

MissioniModifica

Fallout 3Modifica

Generale Servizi Missioni
Essenziale: Icon no
Schiavizzabile: Icon no
Compagno: Icon no
Taglia: Icon no
Mercante: Icon no
Riparatore: Icon no
Dottore: Icon no
Affitta letto/stanza: Icon no
Comincia missioni: Icon yes
Ruolo in missioni: Icon no

MissioniModifica

  • Oasi: Birch vuole fermare l'influenza di Harold nella zona contaminata, Laurel vuole diffondere la sua influenza e Harold vuole solo morire.

Fallout: Brotherhood of SteelModifica

Generale Servizi Missioni
Compagno: Icon no
Fazione: Icon no
Mercante: Icon no
Dottore: Icon no
Comincia missioni: Icon yes
Ruolo in missioni: Icon no

MissioniModifica

  • La baldoria di Harold con Ruby - l'iniziato può ricordare ad Harold le sue avventure con Ruby, la prostituta di Carbon, per 300 XP.

NoteModifica

La descrizione di Harold del vault 29, cioè che fallì a causa di sovrapopolazione e mancanza di risorse, corrisponde alla descrizione del vault 27 in Fallout Bible, che non è considerato materiale canonico. Il vault 29 è invece descritto come abitato da bambini in Van Buren, anch'esso non canonico. Questo significa che ufficialmente è il vault 29 ad essere stato sovrapopolato.

ApparizioniModifica

Harold appare in Fallout, Fallout 2, Fallout 3 e Fallout: Brotherhood of Steel. Un mutante chiamato Harold con un albero che esce dalla sua testa appare in Fallout Tactics, ma non è chiaro se sia lo stesso.

Inoltre, Harold doveva apparire sia in Van Buren, il Fallout 3 cancellato di Black Isle Studios e Fallout: Brotherhood of Steel 2 di Interplay. Un culto chiamato Chiesa di Harold doveva apparire in Project V13.

Un gruppo chiamato "Culto di Harold" è menzionato in un concetto artistico di Adam Adamowicz, rilasciato dopo la morte di Adamowicz. Rappresenta tre personaggi in abiti simili a quelli dei Guardiani degli alberi.

RiferimentiModifica